Immagine
 Pistacchi di Bronte... di Cioccolato Maglio
 
"
Il premio del giorno: 700g di cioccolatini assortiti

Cioccolato Maglio
"
 
\\ Home Page : Storico per mese (inverti l'ordine)
Di seguito tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.
 
 
Di Cioccolato Maglio (del 31/10/2012 @ 15:07:51, in Chocoviaggio Mediterraneo, linkato 1516 volte)
Fino a questo momento, nel nostro Chocoviaggio Mediterraneo, abbiamo trovato gli ingredienti “segreti” di alcune specialità che appartengono al panorama di prodotti Maglio più conosciuti. Oggi, invece, presentiamo una novità della collezione 2012/2013. Ogni stagione, infatti, noi affianchiamo ai classici della produzione delle nuove proposte: in Azienda vengono testati in media 10 prodotti all’anno e da questi ne esce uno nuovo circa ogni due anni. L’iter operativo prevede che, una volta messa a punto la ricetta, si eseguano numerose prove in laboratorio, dal punto di vista della struttura, della conservabilità e della durata. Insomma, nulla è lasciato al caso: i nuovi prodotti li mettiamo sul mercato soltanto se ci convincono appieno!
E’ questo il caso della versione aggiornata della Passione del Cioccolatiere, dove le nocciole, i pistacchi e le mandorle presenti nel “modello” classico sono sostituiti da noci. Noci sì, ma non qualsiasi: la carrozza Maglio oggi, infatti, ci porta a Sorrento. E ancora una volta Maglio conferma la sua preferenza per materie prime e fornitori italiani, che possano garantire le migliori varietà di frutta e frutta secca. Le noci della penisola sorrentina sono tenere, croccanti, dal sapore gradevole e con la peculiarità che i gherigli vengono facilmente estratti integri dal guscio, aspetto non secondario in un prodotto come la Passione del Cioccolatiere, dove i gherigli, velati di finissima cannella, ricoprono interamente una lastra di cioccolato fondente al 60% di cacao.

La Passione del Cioccolatiere è una bella idea regalo per la tavola delle feste
: una proposta diversa da presentare insieme ai dolci della tradizione. Tutta la gamma Maglio si trova nei Negozi Raccomandati e nelle boutique monomarca: l’occasione per andare a dare un’occhiata potrebbero essere proprio i Maglio Chocolate Days, dal 5 al 10 novembre.
Il premio di oggi è 1 lastra Passione del Cioccolatiere Noci da 350g

A domani, con un’altra destinazione, un altro frutto e un altro goloso prodotto! Il commento estratto sarà comunicato domani entro le ore 9.30 all'interno di questo stesso post

LA LASTRA PASSIONE CIOCCOLATIERE NOCI DA 350G VA AL COMMENTO N.13
Articolo (p)Link Commenti Commenti (30)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Cioccolato Maglio (del 30/10/2012 @ 14:31:16, in Chocoviaggio Mediterraneo, linkato 2292 volte)
Oggi in Azienda siamo particolarmente soddisfatti: stanotte, alla Rinascente di Milano, all’ombra della Madonnina, è stata allestita la vetrina Maglio affacciata su via Santa Radegonda, che resterà visibile sino al 12 novembre. Questa mattina perciò, milanesi e non, di passaggio da quelle parti, avranno visto - è il caso di dirlo - tutti i colori del cioccolato! Una vetrina con dentro la solarità del nostro marchio e della nostra terra; un po’ di anima mediterranea nella città della moda, del design e degli affari. La nostra carrozza ha fatto una deviazione sul suo percorso, per lasciare traccia nello store La Rinascente, dove i prodotti Maglio sono acquistabili all’ultimo piano, nel market food.

Ora, però, è tempo di riprendere il nostro viaggio e scoprire un altro prezioso frutto e una specialità, che può essere considerata un grande e apprezzatissimo classico della nostra gamma.
Questo martedì siamo nel Cilento, Lucania Occidentale, in provincia di Salerno; una scelta non casuale: è qui che scegliamo i migliori fichi, dalla polpa abbondante e dal gusto dolce. Il Cilento, infatti, è storicamente, territorio vocato alla produzione di questo frutto: sembra che l'introduzione di questa pianta, originaria dell'Arabia meridionale, sia persino precedente al VI secolo a. C.
Noi, per i nostri fichi ricoperti al cioccolato, seguiamo una ricetta tradizionale: iniziamo eliminando il picciolo al fico secco intero; quindi lo dividiamo a metà e lo farciamo con una mandorla tostata e scorzette di limone fresco non trattato. Il fico lo cuociamo poi al vapore (per preservarne la morbidezza), lo spolveriamo di zucchero a velo e cannella e lo ricopriamo di cioccolato al 60% di cacao. Il cioccolato scelto per questa specialità contiene una percentuale di Grand Caraque, dal retrogusto amaro, che ben contrasta con la dolcezza del fico.

Il premio di oggi è 1 scatola legno di Fichi ricoperti da 400g

A domani, con un’altra destinazione, un altro frutto e un altro goloso prodotto! Il commento estratto sarà comunicato domani entro le ore 9.30 all'interno di questo stesso post.


LA SCATOLA DI LEGNO DI FICHI 400g VA AL COMMENTO N.2




Articolo (p)Link Commenti Commenti (35)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Cioccolato Maglio (del 29/10/2012 @ 12:38:33, in Chocoviaggio Mediterraneo, linkato 1589 volte)
La quarta tappa del nostro viaggio ci porta fuori dall’Italia e ci fa raggiungere un altro continente: l’Africa. Oggi siamo nel deserto egiziano nord-occidentale, precisamente, nell’oasi di Siwa, nota anche come la “città da un milione di palme”: è da qui che facciamo arrivare i datteri dei nostri Capricci. I datteri dell’Oasi di Siwa sono dolci e morbidi e provengono da un gruppo di produttori di commercio equo; Slow Food ne ha fatto un presìdio, volto alla salvaguardia e al recupero di alcune antiche varietà di palma da dattero in via di estinzione, che, nonostante la qualità molto elevata e le eccellenti caratteristiche organolettiche, rischiano di essere soppiantate – per ragioni di mercato – da varietà più resistenti e produttive.

Noi questi datteri, già molto buoni al naturale, li arricchiamo, farcendoli con crema di mandorle e pasta di pistacchio, per poi ricoprirli di cioccolato fondente extra al 60% di cacao, la cui miscela è realizzata con masse di cacao Forastero e Criollo. Una vera delizia per il palato …. è il caso di dire che uno tira l’altro!
Il dattero è disponibile sia incartato in monoporzione, sia nell’assortimento dei Capricci, che comprende anche noci e prugne; li potete trovare nei nostri Negozi Raccomandati e nelle Boutique Maglio. Così come tutti i prodotti a base di frutta, anche il dattero richiede una lavorazione artigianale, con manodopera abile ed esperta: noi possiamo vantare un team di lavoro non solo altamente specializzato, ma anche appassionato e partecipe della filosofia aziendale.

Il premio di oggi è 1 astuccio di Capricci da 350g

A domani, con un’altra destinazione, un altro frutto e un altro goloso prodotto! Il commento estratto sarà comunicato domani entro le ore 9.30 all'interno di questo stesso post.

L'ASTUCCIO DI CAPRICCI DA 350G VA AL COMMENTO N.18


Articolo (p)Link Commenti Commenti (23)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Cioccolato Maglio (del 28/10/2012 @ 12:12:13, in Chocoviaggio Mediterraneo, linkato 2045 volte)
Così come da previsioni, le temperature si stanno abbassando. Di contro, ad aumentare è il desiderio di coccole di cioccolato: è, infatti, questo il periodo in cui ritorna prepotente la voglia di concedersi qualche dolce peccato di gola, che poi tanto peccato non è se il cioccolato scelto è di ottima qualità e se le materie prime sono selezionatissime. A tal proposito, i nostri fornitori sono il top e noi ce li cerchiamo con cura, andando a scoprire anche piccoli produttori che ci possano sempre garantire frutta eccellente e dalle caratteristiche ideali per l’impiego nelle nostre ricette.
Oggi, con la nostra carrozza Maglio, vi portiamo nella piana di Sibari, in provincia di Cosenza: è in questo territorio dal clima mite che si coltivano le clementine Igp, agrumi dolcissimi, succosi e molto profumati. E’ qui che noi abbiamo trovato i frutti perfetti per le nostre Clementine, ricoperte di cioccolato, specialità nata nel 2009, ma diventata subito un grande successo. Si tratta di un prodotto molto delicato, fresco, dove sorprende sentire al palato non solo la buccia ma anche la polpa della clementina. La lavorazione, squisitamente artigianale, prevede che il frutto venga prima candito intero in sciroppo di zucchero,  poi messo in infusione nel distillato di marasca. Trascorso il tempo necessario, viene suddiviso, con taglio manuale, in spicchi. Infine è lasciato sgocciolare una notte e quindi ricoperto di cioccolato fondente.

Se venite colti da un improvviso bisogno di assaggiarle potete provare a commentare questo post e incrociare le dita oppure visitare shop.cioccolatomaglio.it, cercare il nostro negozio raccomandato più vicino e farci una capatina!!! Il premio di oggi sono due astucci di Clementine da 170g

A domani, con un’altra destinazione, un altro frutto e un altro goloso prodotto! Il commento estratto sarà comunicato domani entro le ore 9.30 all'interno di questo stesso post.



I DUE ASTUCCI DI CLEMENTINE DA 170G VANNO AL COMMENTO N.9

Articolo (p)Link Commenti Commenti (22)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Cioccolato Maglio (del 27/10/2012 @ 12:44:42, in Chocoviaggio Mediterraneo, linkato 2282 volte)
Mentre prosegue il nostro viaggio nel Mediterraneo, fervono i preparativi per i Maglio Chocolate Days, l’iniziativa che dal 5 al 10 novembre animerà 80 negozi raccomandati Maglio in tutta Italia. I nostri amici negozianti stanno già cominciando a ideare le vetrine a tema, a distribuire le cartoline promozionali e a presentare l’iniziativa alla loro clientela. Sarà una bella occasione per scoprire il mondo Maglio e magari ritrovare tra gli scaffali alcuni dei prodotti che in questo blog vi stiamo raccontando. Come, per esempio, il Cremino con pura pasta di nocciole di Giffoni IGP.
La nostra carrozza, infatti, oggi ci porta in Campania,
in provincia di Salerno, in questo comune noto tanto per la sua rassegna di cinema per ragazzi, quanto per quelle nocciole, che noi scegliamo affinché il nostro Cremino possa esprimere tutto il carattere del sud.
Le nocciole di Giffoni, infatti, hanno profumo intenso e gusto deciso e conferiscono “mediterraneità” a una specialità della tradizione cioccolatiera italiana. La pasta di nocciole di Giffoni, che è anche tra gli ingredienti della Crema Spalmabile Amore di Nonna e di alcuni cioccolatini alle creme, viene prodotta in azienda: nei giorni di lavorazione, il profumo che si sprigiona è davvero irresistibile … una tentazione a cui è difficile sottrarsi!
Oggi vogliamo farvi vincere due barre da 250g di Cremino diverse: quello classico, al latte, e quello, reso “croccante” da mandorle Filippo Cea e Nocciole di Giffoni, dove la pasta di nocciole incontra il cru Equador (70%di cacao).

A domani, con un’altra destinazione, un altro frutto e un altro goloso prodotto! Il commento estratto sarà comunicato domani entro le ore 9.30 all'interno di questo stesso post

LA BARRA DA 250G DI CREMINO CLASSICO E LA BARRA DA 250G DI CREMINO EQUADOR CON MANDORLE E NOCCIOLE VANNO AL COMMENTO N. 2





Articolo (p)Link Commenti Commenti (22)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Cioccolato Maglio (del 26/10/2012 @ 12:13:47, in Chocoviaggio Mediterraneo, linkato 2152 volte)
Tutti in carrozza!!! E’ proprio il caso di dirlo: abbiamo, infatti, scelto il simbolo di Casa Maglio per andare alla scoperta di quelle località del Mediterraneo, dove selezioniamo la migliore frutta per le nostre specialità. Non potevamo volere altro mezzo di trasporto: il calesse, infatti, racconta un pezzetto della nostra storia, quando alla fine dell’Ottocento, Antonio Maglio aprì una locanda con cambio di cavalli, avviando così a Maglie (Lecce) l’attività che, ancora oggi, portiamo avanti con passione e dedizione. E’ il nostro portafortuna da oltre cent’anni! E vedrete che questa non è una comune carrozza … i nostri cavalli sono velocissimi: in soli dieci giorni visiteremo Sicilia, Puglia, Campania, Calabria, Grecia e Libia!
Allora, partiamo! Non una lunga tratta: restiamo in Puglia, ma dal Salento ci spostiamo a nord per raggiungere la cittadina di Turi, in provincia di Bari. Turi è il cuore di un territorio noto per la sua produzione di ciliegie Ferrovia, una varietà unica per la consistenza della succosa polpa e per il sapore dolcissimo. Il nome desta curiosità e non mancano pareri discordanti sulla sua origine: c’è chi racconta la storia di “quel” ciliegio cresciuto spontaneamente da un nocciolo, ai margini dei binari del treno, e chi lega “ferrovia” al mezzo che, nei primi del Novecento, abitualmente trasportava queste ciliegie che, nonostante i lunghi tragitti, mantenevano la propria integrità e prelibatezza.

Noi questo frutto abbiamo voluto celebrarlo creando la pralina che trovate nella scatola delle Delicatezze o in monoporzione. La ciliegia ferrovia Maglio è una versione riveduta e corretta “alla pugliese” del Graffione, tipico cioccolatino italiano in voga negli anni ’60; se però nel Graffione la ciliegia al liquore veniva passata nel fondant e quindi ricoperta di cioccolato, nella delicatezza Maglio, al posto del fondant, si usa la crema di mandorla, alla quale si aggiunge lo zabaione. Le ciliegie, trattate sotto alcol, sgocciolate e denocciolate manualmente, vengono avvolte, ad una ad una, nella crema di mandorla, a cui viene data forma sferica grazie ad una pinza, che appartiene alla famiglia Maglio da oltre un secolo. L’equilibrata miscela del cioccolato, selezionato per la ricopertura, garantisce una perfetta armonia di gusto.
A domani, con un’altra destinazione, un altro frutto e un altro goloso prodotto!
Lasciate un commento, potrete vincere la scatola legno di Delicatezze da 500g. Il commento estratto sarà comunicato domani entro le ore 9.30 all'interno di questo stesso post

LA SCATOLA DI DELICATEZZE VA AL COMMENTO 13
Articolo (p)Link Commenti Commenti (25)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Pagine: 1 2
Ci sono 22 persone collegate

< novembre 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
    
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
 
             

Cerca per parola chiave